Pontecorvo (FR) – Chiusaroli (FI): Presto un centro diagnostico all’ex ospedale ‘Del Prete’

IMG_20201111_205853

II consiglio regionale ha approvato la mozione per prevedere dei locali dell’ex ospedale ‘Del Prete’ di Pontecorvo. Previste nuova Risonanza Magnetica, Tac e Mammografia con Tomosintesi per una spesa complessiva pari a 1,3 milioni di euro. Un impegno che era stato preso dal presidente della Commisisone Sanità della Regione Lazio, Giuseppe Simeone. In una visita presso l’ex nosocomio della città fluviale accompagnato dal Sub Commissario di Forza Italia Sud, Rossella Chiusaroli.
Si compie quindi un passo avanti importante per la realizzazione di un centro diagnostico nella città di Pontecorvo. Nella seduta odierna del Consiglio regionale è stata approvata a larghissima maggioranza la mozione presentata proprio da Simeone. Un documento che impegna il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e l’assessore D’Amato a porre in essere, ogni misura ed azione necessaria volta alla realizzazione di un centro diagnostico presso i locali dell’ex ospedale civile ‘Del Prete’ di Pontecorvo.
«Si tratta di un impegno – ha spiegato Giuseppe Simeone – che abbiamo voluto portare a termine per la città di Pontecorvo. Con questo tipo di struttura si andrebbe a ridurre non solo l’attesa per effettuare gli accertamenti specialistici. Ma anche quelle distanze che dal nostro territorio costringono a lunghi spostamenti e viaggi della speranza presso strutture ospedaliere a volte anche fuori Regione».
«Ci sarebbe un’ipotesi concreta – ha spiegato il presidente della Commissione Snità – che prevederebbe una spesa complessiva di circa 1,3 milioni di euro per l’installazione di apparecchiature di ultima generazione. E di alta specializzazione. Nello specifico parliamo di una Risonanza Magnetica MR 15T dal valore di 700.000 euro. Una Tac il cui costo è di 300.000 euro. Ma anche un impianto radiologico telecomandato digitale per complessivi 165.000 euro. E una Mammografia con Tomosintesi per 132.000 euro (con Iva per 12.000 euro)».
«Questa è politica che ci piace. Quella che tocca con mano le esigenze territoriali – ha detto invece Rossella Chiusaroli – e traduce le criticità in possibili soluzioni. Grazie al presidente della Commissione Sanità, Giuseppe Simeone siamo riusciti a compiere un passo avanti importante per la realizzazione di un centro diagnostico di ultima generazione nella città di Pontecorvo. Un’azione che valorizzerebbe ancor di più l’ex Ospedale Del Prete, ma che soprattutto potrà dare servizi essenziali per la sanità territoriale di cui i cittadini ne hanno estremo bisogno. Non è stato disatteso dunque l’impegno preso con i cittadini di Pontecorvo per quanto riguarda la valorizzazione della struttura sanitaria che ospita la casa della salute».

Comunicato stampa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *