Paliano, “Willy…stiamo on line” serata-evento per ricordare Willy Monteiro Duarte

willy evento 2 luglio

Il 6 settembre la comunità di Paliano ha subito la drammatica perdita del giovane Willy Monteiro Duarte, il cuoco 21enne ucciso a calci e pugni dal branco a Colleferro mentre stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa al lavoro e poi in compagnia dei suoi amici. La “colpa” di Willy è stata aver avuto il coraggio di difendere un suo amico in difficoltà, non essersi voltato dall’altra parte, aver capito che quando c’è bisogno di noi non possiamo far finta di niente. Questo gesto è costato la sua giovane vita che nessuno, a Paliano e non solo, potrà mai dimenticare. In questi nove mesi dalla scomparsa di Willy sono state organizzate fiaccolate, inaugurati murales col suo volto, assegnati premi nel suo nome; ha ricevuto la Medagli d’oro al valor civile dal Presidente Sergio Mattarella, gli hanno dedicato vittorie, brani musicali e teneri ricordi nelle scuole di tutta Italia, segno che il messaggio contro la violenza lanciato dalla morte precoce e assurda del nostro concittadino ha toccato il cuore di tutti.

Per ricordare il sorriso di Willy, per vivere una serata in sua memoria insieme alla famiglia e agli amici, il Comitato “Cappuccini” – il Rione dove Willy viveva e dove vivono tuttora la mamma Lucia, il papà Armando e la sorella Milena – in collaborazione con l’Accademia musicale Ars Nova di Colleferro ha organizzato una serata musicale che si svolgerà il 2 luglio presso l’ex parco dei Cappuccini oggi “Parco Willy Monteiro Duarte”. Sarà la forza dell’amore e della fratellanza a rompere il silenzio di una calda serata d’estate per cantare tutti insieme “il coraggio di essere…umani” e per testimoniare il potere dell’amore contro la violenza, della solidarietà contro il bullismo, la prepotenza e la sopraffazione dell’altro.
“Il parco dei Cappuccini, oggi parco Willy Monteiro Duarte, per noi palianesi è luogo di ricordi: i giochi, le amicizie, la pista di ballo, partono tutte da qui. Il parco – spiega l’iniziativa il presidente del comitato Linda Cecconi – era frequentato dai residenti ma era spesso luogo di ritrovo di tanti che, in estate, giungevano a Paliano dai paesi limitrofi per ballare sulla pista all’aperto. Noi qui abbiamo trascorso l’infanzia e l’adolescenza e qui abbiamo visto crescere i nostri figli. Con la riapertura del parco, dopo i lavoro di restyling, il Comitato dei Cappuccini ha deciso di organizzare un evento dedicandolo a Willy che nel parco c’è cresciuto, abitando poco distante. Vogliamo ricordarlo insieme ai suoi amici, a quelli che erano con lui quella maledetta notte e a quanti, pur non avendolo conosciuto di persona, ne hanno potuto apprezzare le qualità grazie alle testimonianze di chi gli ha voluto bene”.
Con la direzione artistica di Alessandra Fralleone, direttrice di Ars Nova, sulla terrazza del Gymnasium progettato da Massimiliano Fuksas si alterneranno diverse band, cantanti e coristi “per esprimere attraverso la musica – evidenzia la Fralleone – il ricordo di un giovane che ha dato un esempio unico che non va dimenticato, pur nella sua tragicità”.
I gruppi musicali ospiti della serata: PAOLO IURICH pianoforte-tastiere-arrangiamenti; GIANPIERO GOTTI e ATTILIO PAMPENA chitarre; FRANCESCO FIACCHI basso elettrico; TIMOTEO RONDINA Batteria; MAURO SALVATORI Cornamusa e Flauto traverso. Numerosi gli interpreti: IRINA AROZARENA & SISTERARS, ANUHEL, GRAZIANO CEDRONI, LORENZO CEDRONI, GIORGIA ANTONELLI. Faranno sentire la loro voce anche i giovani talenti di canto dell’Accademia allievi dei Maestri Beatrice Mercuri , Marco Villan e Graziano Cedroni: SARA PROIETTI, MICHELA TINTISONA, PIERLUCA CARAPELLOTTI, AGNESE BARNABA, LORENZO FIORINI, ELEONORA SCHIAVELLA, REBECCA COLUZZI, SARA SCALIA, EVA BELARDINELLI, ARIANNA IANNUCCI, BRUNO SHEHU. Parteciperanno anche i ragazzi del “Còr Awen” diretto dal M° Graziano Cedroni. I brani saranno accompagnati da proiezione di video e illustrazioni inerenti ai temi trattati, secondo un percorso di riflessione sociale di sicuro impatto emotivo sul pubblico.
“Questa serata è importante – commentano le Sisterars, un coro composto prettamente da mamme, mamme come Lucia, la mamma di Willy – perché simboleggia l’unione di tanti cuori che cercano di dare sostegno a quei genitori che con il loro amore hanno cresciuto un figlio che è diventato un esempio per tutti. Cantiamo per dare voce a chi non la possiede più, una voce che è riscatto, dolore e coraggio. Cantiamo come coro per sottolineare e valorizzare il grande coraggio che ha avuto Willy. Il suo sorriso ci da la forza. È comunque importante che le istituzioni ricordino la necessità di dare alternative di qualità alla comunità e soprattutto ai giovani, cioè al nostro futuro. Non si può pensare di crescere e educare ragazzi sani in contesti dove ci sono pochi stimoli”.
Vi aspettiamo il 2 luglio, a Paliano, nel Parco Willy Monteiro Duarte.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *