Morolo (FR) – Definiti dalla giunta comunale gli obiettivi per migliorare la qualità della vita dei cittadini e ottimizzare la macchina amministrativa

sindaco-morolo-1

Trasparenza, sicurezza del territorio, cultura, ottimizzazione del servizio rifiuti, ampliamento del cimitero comunale, messa in sicurezza delle infrastrutture comunali, sviluppo degli adempimenti di programmazione introdotto dal nuovo sistema contabile, programmazione del fabbisogno del personale nel triennio 2018/2020, ottimizzazione delle entrate. Questi i contenuti del piano delle risorse e degli obiettivi approvati dalla giunta comunale di Morolo per ottimizzare la macchina amministrativa e migliorare la qualità della vita. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Anna Maria Girolami lavorerà per garantire una maggiore trasparenza attraverso la semplificazione e l’innovazione telematica per la gestione dei procedimenti. Per aumentare la vivacità culturale è stato posto l’obiettivo di coprogettare con le associazioni presenti sul territorio eventi di interesse storico e artistico coinvolgendo soprattutto i giovani. Per l’ottimizzazione della gestione del ciclo dei rifiuti, si avvierà il servizio RSU con il nuovo gestore della raccolta per ottenere nel lungo periodo economie di gestione e aumentare la differenziata, mentre per l’ampliamento del cimitero l’obiettivo è quello di attivare tutte le procedure, previa acquisizione dei nulla osta necessari, a costruire almeno 200 nuovi loculi. Per la sicurezza degli immobili è stato stabilito un esame del rischio di agibilità del tratto di strada di Via Fernando Bragaglia, la messa in sicurezza della frana e l’attivazione delle procedure per il reperimento delle risorse necessarie ai lavori. Sempre in tema di sicurezza, è stato posto l’obiettivo di garantire un maggior presidio del territorio per aumentare il livello di tranquillità percepito dai cittadini. Previsto anche il potenziamento della struttura amministrativa con il reclutamento di nuovo personale mentre un altro importante obiettivo strategico è quello di ottimizzare le entrate riducendo l’evasione tributaria attraverso attività di controllo incrociate.

 

facebooktwitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *