Migranti a Paterno, Genovesi: “Una vergogna, governo PD-M5S incapace e folle”

tiziano genovesi

AVEZZANO – “Ciò che temevamo e che avevamo anticipato è accaduto: nella Marsica, questa volta ad Avezzano, nella popolosa e sana frazione di Paterno, arriveranno 25 migranti, gli altri 30 destinati all’Abruzzo, a Vasto. Siamo di fronte ad un governo Pd-M5S incapace e folle che continua a considerare l’Abruzzo e la Marsica ‘terra di conquista’ per clandestini. Lega e Centrodestra si opporranno con tutte le forze per difendere cittadini e comunità”.
Annuncia la mobilitazione il candidato sindaco del centrodestra, il salviniano Tiziano Genovesi, dopo la ufficializzazione dell’arrivo di 25 migranti sbarcati a Lampedusa nella frazione avezzanese di Paterno. “Noi non ci stiamo. Con il Centrodestra a guida Lega al governo del Comune di Avezzano verranno bloccati gli arrivi in città e nella Marsica. Diciamo no, senza se e senza ma ed annunciamo, fin d’ora, una dura mobilitazione con pressanti iniziative di protesta al fine di supportare e tutelare i cittadini, molto preoccupati per quanto sta accadendo – prosegue il 40enne imprenditore -. Abbiamo parlato già con tanti cittadini della frazione ed abbiamo ribadito il nostro impegno e la nostra battaglia che sarà caratterizzata anche da azioni parlamentari del nostro leader, Matteo Salvini, e del nostro coordinatore abruzzese, Luigi D’Eramo. Come fatto nel comune di Civita D’Antino, manifesteremo con forza. Siamo stufi di queste invasioni che mettono a rischio la salute, alla luce del covid, e la sicurezza di centri ad alta concentrazione di persone anziane. Non è come sta facendo il governo giallo rosso che si risolve il problema della immigrazione clandestina. È una vergogna!”, conclude Genovesi.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *