Mascherine di nuovo obbligatorie: attenti alle multe. Quando e dove si deve indossarle da oggi

mascherine donate ass. sora 2.0

Le mascherine tornano obbligatorie per la lotta alla diffusione del coronavirus. Il 16 agosto un’ordinanza del ministero della Salute ha imposto nuove regole per arginare il contagio, che non si limitano però come molti pensano soltanto alle zone della movida, dato che ora i dispositivi di protezione sono obbligatori dopo le 18 (e fino alle 6) nei luoghi in cui possono formarsi assembramenti.La legge infatti non parla soltanto di discoteche o movida e fa obbligo: “Dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionali”
L’utilizzo delle mascherine di fatto viene esteso dall’esterno dei locali affollati fino alle vie o le piazze delle città, se dopo le 18 dovessero risultare troppo “popolose” e non si riuscisse a mantenere l’ormai famoso distanziamento fisico.
Una legge che lascia spazio all’interpretazione tanto al cittadino quanto agli agenti impegnati nel controllo, e che tra l’altro lega le mani ai governatori che potranno solo “introdurre misure solo in termini più restrittivi” rispetto alla nuova ordinanza.Rimane comunque la possibilità di passeggiare senza mascherina anche dopo le 18, sempre che avvenga in una zona priva della possibilità di assembramento e quindi di contagio.

fonte Leggo.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *