Maltrattamenti nella Rsa di Santa Marinella, Codici: “dov’erano i dirigenti della Asl incaricati di controllare?”

CODICI LOGO NUOVO

Da una parte le segnalazioni e le richieste di aiuto dei familiari, dall’altra l’azione per fare chiarezza su quanto accaduto. Si muove su un doppio binario l’iniziativa dell’associazione Codici, che si è attivata per fornire assistenza ai parenti degli anziani ospiti della Rsa di Santa Marinella, finita nell’occhio del ciclone per l’indagine dei Carabinieri culminata nei 17 avvisi di garanzia per maltrattamenti, sequestro di persona e falsità ideologica.

“Apprendiamo dagli organi di informazione – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – che la Asl Roma 4 è stata coinvolta attivamente nelle indagini svolte dal comando dei Carabinieri, partecipando a numerose verifiche insieme ai militari ed eseguendone di proprie, a tutela degli ospiti della struttura. L’azienda sanitaria ha fatto sapere inoltre che gli interventi di vigilanza sono tuttora in corso affinché venga assicurata ai pazienti la migliore assistenza possibile e sono state avviate anche verifiche finalizzate ad accertare la presenza dei presupposti di accreditamento. Tutto bene, se non fosse per un aspetto: cosa ha fatto tra il 2018 ed il 2019 la Asl Roma 4? Perché, è bene precisarlo, le indagini, che hanno prodotto i 17 avvisi di garanzia per infermieri e operatori sociosanitari della struttura, fanno riferimento a quel biennio.  Un arco temporale enorme vista la gravità delle accuse. Le vittime sarebbero 13, mentre 38 sarebbero gli episodi registrati dai Carabinieri. Parliamo di anziani in stato di abbandono, picchiati e legati ai letti, ai quali sarebbero stati anche somministrati farmaci calmanti al di fuori delle prescrizioni mediche. Dov’erano i dirigenti ed i funzionari incaricati di controllare che nella struttura venissero rispettati non solo i protocolli, ma i principi basilari di un’assistenza umana? Ci adopereremo affinché venga fatta luce anche su questo punto. Stiamo ricevendo segnalazioni da parenti degli anziani ospiti della struttura e siamo pronti a fare la nostra parte, costituendoci parte civile al fianco dei familiari”.

Codici è a disposizione con i propri legali per fornire assistenza ai familiari degli anziani ospiti della Rsa di Santa Marinella. Per informazioni ed anche per segnalazioni è possibile mettersi in contatto con l’associazione telefonando al numero 06.55.71.996 oppure scrivendo all’indirizzo email segreteria.sportello@codici.org.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *