Lenola (LT) – Scuola: nidi aperti dal primo settembre. Le scuole riaprono il 14 settembre

classe-scuola

Partito regolarmente il primo settembre il servizio di asilo nido comunale – con la ripartizione in piccoli gruppi dei bimbi e scaglionamenti orari, così da garantire le massime precauzioni possibili sul fronte della sicurezza di bambini, operatori e famiglie – lunedì prossimo a Lenola (LT) sarà la volta delle scuole materna, primaria (elementare) e secondaria di primo grado (media).Sì, perché nonostante il gran parlare che si fa da giorni, in ambito provinciale, sul grido d’allarme di dirigenti scolastici, sindaci, docenti e personale scolastico a causa dei ritardi nell’esecuzione di lavori per la messa a norma delle strutture, dell’insufficienza di banchi singoli, dispositivi di protezione individuale o delle carenze di personale, le scuole del borgo aurunco riapriranno regolarmente il prossimo 14 settembre.“Alle polemiche abbiamo preferito la strategia della pragmaticità e della responsabilità – sottolinea il sindaco di Lenola, Fernando Magnafico – e ci siamo mossi per tempo, per quanto di nostra competenza, per riuscire a mettere le strutture scolastiche comunali e il servizio scuolabus a disposizione della dirigente scolastica entro la data fissata a livello nazionaleVenerdì 4 settembre abbiamo riconsegnato anche l’ultimo plesso – quello delle scuole medie – dopo i lavori di adeguamento, miglioramento, messa in sicurezza e allestimento che hanno interessato tutti gli stabili, con la disposizione nelle classi dei 260 banchi monoposto acquistati spendendo circa 15 mila euro”.Ma le spese per farsi trovare pronti sul fronte scolastico, a Lenola, sono state anche altre. “Abbiamo investito 8 mila euro per eliminare le infiltrazioni di acqua nei pressi dell’ingresso principale del plesso di via del Mare – aggiunge Magnafico – e per la messa in sicurezza di cornicioni e pareti interessate dalle infiltrazioni. Abbiamo speso 37 mila euro per l’impermeabilizzazione della quasi totalità del tetto della scuola media e di parte di quello della palestra adiacente, nonché per la tinteggiatura degli interni dell’intera struttura e la sua igienizzazione. Abbiamo acquistato 2 mila euro di materiali necessari all’igiene e alla protezione individuale anti-Covid-19 per autisti e accompagnatori e speso altri 3 mila euro per approntare lo scuolabus, acquistando un sanificatore per automezzi”.Sono state già dislocate nei punti strategici di ciascun plesso pure le postazioni di gel disinfettante per la sanificazione delle mani. Le mascherine per gli alunni, invece, per comodità si potranno ritirare in Municipio a partire da domani, dalle ore 9 alle 13 e poi anche nei giorni successivi.Oltre 65 mila euro che l’Amministrazione comunale di Lenola ha puntato sul proprio presente e futuro – l’educazione e la formazione dei suoi bambini e ragazzi. Anche per questo, le autorità scolastiche hanno scelto di far regolarmente riaprire gli istituti cittadini lunedì 14 settembre. Quel giorno peraltro è previsto, a partire dalle ore 9.30, che il Sindaco e la dirigente scolastica visitino insieme le strutture educative e scolastiche di Lenola, partendo dall’asilo nido comunale, per portare a bambini e ragazzi il loro saluto e l’augurio di un sereno anno educativo e scolastico.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *