Isola del Liri, una panchina rossa per Serena nel piazzale dell’ITIS

serena-mollicone-arce

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne Saranno presenti la sorella, lo zio e la cugina di Serena Mollicone Il 25 novembre 2021, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro donne, vedrà una grande e corale mobilitazione dell’IIS “Nicolucci Reggio”. Nell’area antistante la sede principale dell’Istituto, infatti, come simbolo tangibile di uno spazio occupato da una donna vittima di femminicidio, sarà collocata una panchina rossa dedicata a Serena Mollicone, la giovane studentessa di Arce che – ormai venti anni orsono – fu strappata alla sua età stupenda, ai suoi sogni, alle sue speranze e alle persone che l’amavano da una mano assassina e ancora ignota. L’Istituto “Nicolucci Reggio” – nell’ambito del Progetto Una Rosa che ha già visto realizzare una serie di iniziative e conferenze animate dallo Sportello Antiviolenza di Cassino- si è voluto distinguere promuovendo una serie di attività che culmineranno, appunto, con la collocazione di una “panchina rossa” realizzata dagli studenti dell’IPSIA che l’hanno anche progettata. La giornata sarà caratterizzata da un incontro con Consuelo Mollicone, sorella di Serena. Sarà presente inoltre lo zio di Serena, il Dottor Antonio Mollicone, che, insieme a Consuelo, ha raccolto il testimone di Guglielmo Mollicone nella ricerca della Giustizia per Serena dopo che la morte ha colto il “padre coraggio” proprio alla vigilia dell’inizio del Processo. Parteciperà inoltre Gaia Fraioli, cugina di Serena che oltre ad essere impegnata in una costante conservazione della memoria della sfortunata Serena, ha anche scritto diverse tesi sul tema del femminicidio. Grande soddisfazione è stata espressa dal Dirigente dell’IIS “Nicolucci Reggio” Mario Luigi Luciani che con determinazione e grazie anche alla completa condivisione da parte del Progetto da parte del Corpo Docenti e degli studenti è riuscito a far varare una serie di iniziative volte a sensibilizzare gli studenti – cittadini del domani – su un tema tanto delicato e tanto rilevante. Gli studenti – che hanno mostrato grande sensibilità e disponibilità nel corso delle attività progettuali propedeutiche alla manifestazione – saranno sicuramente capaci di trasferire le esperienze acquisite grazie a questo Progetto nella vita reale e saranno in grado di dare a tutti lezioni di rispetto in tema di violenza di genere. Gli studenti dell’ITIS hanno anche realizzato il progetto grafico del materiale di stampa dell’evento. Mentre le studentesse dell’ITIS metteranno in scena una coreografia a tema sulle note di una musica ispirata al rispetto delle donne. Una giornata memorabile, dunque, per un Istituto scolastico che vede sedere ai banchi una grande maggioranza di studenti maschi e che sta registrando un numero sempre crescente di iscrizioni in rosa.

Comunicato stampa a firma del dirigente scolastico Prof. Mario Luigi Luciani

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *