Isola del Liri (FR) – Precisazioni TARI 2020

tari-tassa-sui-rifiuti

Il D.L. “Cura Italia” stabilisce all’articolo 107 comma 5 che “I Comuni possono, in deroga all’articolo 1, commi 654 e 683, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, approvare le tariffe della TARI e della tariffa corrispettiva adottate per l’anno 2019, anche per l’anno 2020, provvedendo entro il 31 dicembre 2020 alla determinazione ed approvazione del piano economico finanziario del servizio rifiuti (PEF) per il 2020. L’eventuale conguaglio tra i costi risultanti dal PEF per il 2020 ed i costi determinati per l’anno 2019 può essere ripartito in tre anni, a decorrere dal 2021.”

Tutto questo in considerazione dell’emergenza epidemiologica legata al Covid19 e della necessità di semplificare gli adempimenti amministrativi dei cittadini e dei Comuni.

Su questa falsariga Il nostro ente ha proceduto con l’approvazione delle tariffe Tari 2020 con atto di C.C. n. 4 del 03/07/2020, riservandosi di prevedere le agevolazioni stabilite da Arera in sede di approvazione del PEF, e procedere successivamente a conguagliare gli importi riconosciuti, stante anche la situazione in continua evoluzione.

Peraltro proprio in questi giorni siamo in presenza di ulteriori chiusure di attività commerciali per le quali siamo in attesa di ulteriori disposizioni da parte di Arera.

Pertanto, nelle bollette Tari 2020 inviate in questi giorni, non vi sono agevolazioni Covid semplicemente perché le stesse non sono state ancora quantificate, mancando l’approvazione del PEF 2020.

Una volta approvato il PEF, il cui termine ultimo di approvazione è fissato al 31.12.2020, si procederà all’applicazione delle agevolazioni a favore delle categorie commerciali aventi diritto, procedendo al relativo conguaglio, e prima della scadenza della rata del 28.2.2021.

  Non permetteremo a nessuno di strumentalizzare a fini personali e politici la grave situazione di emergenza sanitaria in atto.

   Rivolgere l’invito ai cittadini di “recarsi al Comune” è da irresponsabili, poiché nella attuale fase di aggravamento della situazione sanitaria l’invito che va fatto e che facciamo è quello di RESTARE IL PIÙ POSSIBILE A CASA.

Ogni cittadino di Isola del Liri deve sapere che ogni nostra giornata vede l’impegno ad attenuare l’impatto della crisi economica che inevitabilmente si ripercuote su tutte le famiglie e su tutte le attività commerciali e imprenditoriali della nostra città.

Restiamo uniti, solidali e sereni, perché nessuno sarà mai lasciato solo da questa Amministrazione Comunale.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *