Il consiglio comunale di Pontecorvo ha dato il via libera al contratto di servizio per la raccolta differenziata

comune pontecorvo

Approvati inoltre il bilancio perfettamente consolidato risalendo l’esercizio 2018 e la mozione dell’onorevole Sara Battisti contro la violenza sulle donne. Altri due punti legati agli equilibri di bilancio, con una variazione e il riconoscimento di un debito.
“È dispiaciuto molto assistere alla scena dell’ abbandono dell’aula consiliare da parte dei gruppi delle minoranze nel momento in cui abbiamo approvato è dato il via libera al progetto definitivo per raccolta differenziata. L’approvazione del contratto di servizio con la SM Multiservizi, c’è stata con i soli voti della maggioranza.
Spiace perché tutti in campagna elettorale abbiamo sempre sostenuto che la raccolta differenziata che, prima del nostro quinquennio di amministrazione, mai era partita, rappresenta la vera svolta per tutelare l’ambiente e dare nuovi servizi ai cittadini. Evidentemente la minoranza ha  deciso che Pontecorvo ancora non non meritano raccolta differenziata.  Come sempre l, per fortuna, siamo andati avanti nel solo e unico interesse dei cittadini e di tutta la città di Pontecorvo. Approvati inoltre altri punti riguardanti il bilancio. Su tutti spicca il bilancio 2018 che è perfettamente equilibrato,  Ciò nonostante i tanti debiti che ci sono piovuti addosso dal passato e che abbiamo dovuto pagare.
I punti sulle mozione della minoranza sono apparsi, alla maggioranza compatta, solo pretestuosi. Senza spunti positivi per la collettività.
Per tanto abbiamo ritenuta opportuno non parte alla seduta. Anche perché personalmente avevo un impegno improrogabile”. Lo afferma il sindaco Anselmo Rotondo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *