Giocavolley e Pallavolo Broccostella, in posto quattro l’importante riconferma di Riccardo Ammirati

Riccardo Ammirati

Dopo Luca Cacciatore, Rudi Rea, Enrico Bruni e Carmine Pace, nel reparto schiacciatori arriva anche l’importante conferma di Riccardo Ammirati.

Sorano classe ’97, Riccardo muove i primi passi nel mondo della pallavolo al liceo, dopo essersi trasferito in Messico. Al ritorno in Italia, poi, decide di fare sul serio e scende in campo con l’Under 19 targata Olimpia Volley Sora per poi approdare a Broccostella in under 19 e seconda divisione, dove resta fino alla scorsa stagione, con una sola interruzione che l’ha visto scendere in campo a Roma in Prima Divisione.

Per il prossimo anno agonistico, Riccardo ha deciso di sposare il progetto tra Giocavolley e Pallavolo Broccostella, pronto a tornare in campo per dare il meglio di sè per i coach Colucci e Vallone che lo hanno fermamente voluto e per le due società che, ancora una volta, lo supporteranno.

“È un ragazzo con tanto potenziale e fa parte della nostra” famiglia” da quando siamo nati – ha dichiarato l’assistant coach Federica Vallone- Sono felice che anche per questa stagione abbia abbracciato il progetto, lo vedo molto entusiasta di mettersi in gioco con i vecchi ed i nuovi compagni. La mia felicità nell’averlo è doppia ovviamente, soprattutto perché Riccardo è cresciuto con me, nel settore giovanile già dal primo anno della nostra Società. Non vedo l’ora di vederlo all’opera sotto le direttive di Maurizio che saprà sicuramente trarre il meglio da lui.”

Anche lo schiacciatore Riccardo Ammirati non vede l’ora di tornare in palestra “Sono davvero contento di far parte della collaborazione tra la Pallavolo Broccostella ed il Giocavolley. Sono ormai al mio terzo anno a Broccostella, e rientrare in un progetto importante come questo è, per me, un’ulteriore motivazione a fare bene ed impegnarmi ancora di più. Le due società stanno lavorando tanto sia sullo staff che sulla formazione, e questo denota un grande impegno ed importanti obiettivi. Non vedo l’ora di poter rincontrare i vecchi compagni e conoscere i nuovi, ho tanto da imparare dalla loro esperienza. Sono sicuro che, insieme, riusciremo a fare grandi cose”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *