Giocavolley-Broccostella, a completare la diagonale c’è Carmine Pace

Carmine Pace

Nuovo arrivo nel reparto schiacciatori per il consorzio Giocavolley-Broccostella. A dare man forte a Luca Cacciatore, Rudi Rea ed Enrico Bruni arriva Carmine Pace.

L’opposoto classe ’82, si avvicina al mondo della pallavolo all’età di quindici anni con la casacca del Cervaro Volley ’95, disputando svariati campionati di categoria e portando a casa diverse promozioni, fino ad arrivare alla serie D. Si sposta poi per cinque anni in quel di Minturno dove gioca in serie C, per poi approdare a Cassino. Con il Cus porta a casa un campionato di prima divisione, la Coppa Frosinone e, negli anni, una doppia promozione fino alla serie C. Purtroppo, però, un brutto infortunio al crociato nel 2016 lo porta fuori dai campi per qualche stagione. La mancanza della pallavolo si fa sentire, e la voglia di tornare a giocare aumenta di giorno in giorno, così, nel 2019 l’atleta decide di riprovarci, questa volta in veste di martello, con la maglia della Vis Sora Volley. Adesso è tempo di nuove sfide per l’opposto di Cervaro che sicuramente, con la sua esperienza, saprà contribuire al raggiungimento di traguardi importanti.

“Sono contento del fatto che Carmine giochi con la nostra casacca nella prossima stagione. – sono state le prime parole di Maurizio Colucci sul nuovo opposto- È un atleta esperto con ottime qualità di gioco, da sempre punto di riferimento nelle squadre in cui gioca. È un giocatore tecnico, buono in attacco ed in battuta, ed ha tutte le caratteristiche di cui avevamo bisogno, dentro e fuori dal campo.  Ci conosciamo da tanto tempo, anche se fino ad ora ci siamo ritrovati spesso solo da avversari. Adesso sarà un piacere averlo in palestra con noi ed allenarlo, sono sicuro che, lavorando insieme, ci toglieremo tante soddisfazioni”.

Anche Carmine si è detto pronto a tornare in campo per una stagione ricca di ambizioni “Sono davvero molto contento di aver ricevuto la chiamata di queste due società per la stagione a venire. Essere contattato a 38 anni per un progetto così importante ed ambizioso è per me motivo di oroglio ma, soprattutto, uno stimolo ad impegnarmi ancora di più e fare bene. Dopo qualche anno di stop, legato ad un infortunio, lo scorso anno ho deciso di tornare a giocare, scendendo in campo con la maglia della Vis Sora, che ci tengo a ringraziare particolarmente per la fiducia riposta nei miei confronti. Auguro loro un grande in bocca al lupo per il prossimo campionato. Dopo essere stato contattato dal consorzio Giocavolley-Broccostella, però, mi sono guardato allo specchio ed ho capito che questa sarebbe stata l’occasione giusta per chiudere la mia carriera puntando a portare a casa qualcosa di importante per l’ennesima volta.  Sono entusiasta di ritrovare i miei vecchi compagni, insieme abbiamo condiviso davvero tanto, ed è anche merito loro se ho scelto di sposare questo progetto. Spero di non deludere le aspettative di chi ha creduto in me, io ce la metterò tutta in palestra per fare del mio meglio. Sono sicuro che, con il supporto dei miei compagni e degli allenatori riusciremo a fare grandi cose e toglierci qualche soddisfazione, per noi atleti, per tutto lo staff e per le due società che tanto credono in questo progetto”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *