Frosinone – Sei storie di donne protagoniste del nostro territorio

Volume Donna

Un modo diverso per parlare di donne, di diritti, di parità e di passione per la professione. Storie di successo raccontate da figure femminili che danno lustro al nostro territorio e che rappresentano un esempio per le giovani che saranno le cittadine del futuro.

Locandina VolumeÈ questo il tema della nuova iniziativa organizzata dall’associazione ‘Volume’, ideata da Antonio Pompeo, in programma per giovedì 17 marzo 2022, alle ore 17.30, nel Salone di Rappresentanza dell’Amministrazione provinciale di Frosinone. Al centro del dibattito, dunque, sei donne che racconteranno la loro storia, il percorso che le ha portate a raggiungere posizioni di rilievo e prestigio nei loro ambiti ma che, al tempo stesso, rappresentano dei punti di riferimento per la comunità e per il territorio, con cui interagiscono quotidianamente attraverso ruoli apicali e strategici.

Sei le personalità che siederanno al tavolo e dialogheranno con Antonio Pompeo: Mariarita Grieco, vicedirettore del Tg2 Rai; Sara Battisti, consigliere regionale e vicesegretario del Pd Lazio; Pierpaola D’Alessandro, direttore generale della Asl di Frosinone; Tarquinia Mastroianni, comandante dei Vigili del fuoco di Frosinone; Loredana Rea, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone e Rita Mancini, ricercatrice e docente universitaria.

Nel corso dell’iniziativa, inoltre, ci saranno intermezzi musicali a cura del Conservatorio ‘Licinio Refice’ di Frosinone e installazioni artistiche realizzate dall’Accademia di Belle Arti. All’interno del Salone di rappresentanza l’artista Paola Fontana, invece, creerà  un’opera in estemporanea durante lo svolgimento dell’evento.

A spiegare il senso e il messaggio che l’associazione ‘Volume’ vuole trasmettere con questo nuovo appuntamento è lo stesso fondatore che avrà ruolo di moderatore: “L’iniziativa che ho voluto organizzare con la mia associazione – dice Antonio Pompeo – non vuole essere un semplice omaggio alle donne in quanto tali ma intende puntare l’attenzione sul loro percorso nel mondo del lavoro e in una società che, ancora oggi, troppo spesso ne discrimina posizione, capacità e competenze professionali. Le sei figure femminili protagoniste di questo evento racconteranno come, attraverso lo studio e la professione, abbiano raggiunto posizioni di vertice in diversi ambiti, fregiando il nostro territorio non solo con azioni e iniziative legate alla sfera professionale, ma anche testimoniando concretamente che l’essere donna è un contenitore di tante declinazioni, tutte racchiudibili in un’unica sensibilità, in una sola espressione: valore. Vogliamo, al tempo stesso, lanciare un messaggio alle giovani della nostra provincia, affinché possano conoscere da vicino l’impegno e la tenacia che ha portato queste donne a scrivere la loro storia di sacrifici ma anche di eccezionali risultati. Dalla politica, dalla società civile, dal mondo dell’informazione e della cultura: ognuna con il proprio percorso, tutte determinate a dimostrare, con orgoglio, che affermare se stessi, le proprie capacità e competenze non è una questione… di genere”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *