Frosinone, Mastrangeli: con le Primarie, cittadini ancora protagonisti

riccardo mastrangeli FR

“Ho presentato oggi il modulo di adesione per le Primarie per la Città, convocate per il prossimo 27 marzo  – ha dichiarato Riccardo Mastrangeli – Sono onorato di poter partecipare a una iniziativa di grande spessore democratico che prosegue nella direzione di ascolto e coinvolgimento attivo dei nostri concittadini. Dieci anni fa, con l’amministrazione Ottaviani, i frusinati hanno iniziato un percorso di cambiamento che ha portato allo sviluppo e alla trasformazione dell’assetto culturale, ambientale e urbano della città, anche attraverso l’introduzione di strumenti innovativi di crescita sociale. I cittadini di Frosinone hanno scelto di essere protagonisti della dimensione amministrativa del proprio territorio, concorrendo anche alla crescita democratica delle istituzioni.  Sono felice di partecipare alle Primarie per la Città, un momento altissimo di democrazia e condivisione, oltre che di confronto. Una iniziativa, questa, che reputo ancor più importante dati, anche, i sentimenti di stima e di amicizia che nutro nei confronti di Rossella Testa, Maria Grazia Cestra, Sonia Sirizzotti e Raffaele Ramunto, candidati di grandissima levatura”.

Riccardo Mastrangeli, assessore al bilancio e alle finanze del comune di Frosinone, già deputato alla Camera, è presidente dell’ordine dei farmacisti della provincia. Di concerto con il sindaco, Nicola Ottaviani, ha curato il piano di risanamento adottato dall’ente capoluogo per mettere in sicurezza i conti rispetto al consistente disequilibrio dell’anno 2012, giunto alla fase finale.

Le operazioni di voto per la selezione del candidato a sindaco del centrodestra si svolgeranno domenica 27 marzo 2022, a Frosinone, dalle ore 8:00 alle ore 21, presso le 4 sezioni (e un seggio mobile) di seguito indicate: nuova sede comunale (Palazzo Munari); Piazza VI Dicembre; Delegazione Madonna della Neve; Delegazione Scalo. I cittadini che intenderanno esercitare il diritto di voto, per la scelta del Candidato a Sindaco avranno la facoltà, ma non l’obbligo, di versare un euro, da destinare a un fondo per sostenere iniziative a favore dei ragazzi diversamente abili del Centro Sociale Integrato comunale, di via Armando Fabi.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *