Frosinone, in 300 alla manifestazione contro il DPCM. Incitti (FDI): ”Governi non può ignorarci”

protesta dpcm fr

In circa 300 hanno aderito alla manifestazione promossa dai commercianti e dalle famiglie svoltasi in piazzale Vittorio Veneto a Frosinone. Grande partecipazione e grande determinazione da parte degli intervenuti contro il nuovo DPCM varato dal governo.

”Il governo Conte non può far finta di nulla e ignorarci, in tutta Italia si stanno svolgendo manifestazioni con lo stesso spirito – ha dichiarato Fernando Incitti, commerciante ed esponente di Fratelli d’Italia – oggi sono qui commerciante, al di la del mio riconosciuto impegno politico e sociale, e questa piazza, seppur pacifica, è la dimostrazione della rabbia del popolo Italiano”.

”Il governo prima ci ha chiesto di chiudere, poi ci ha chiesto di adeguarci, adesso ci chiede di chiudere di nuovo – ha continuato Incitti – tutto questo è inacettabile”.

”Queste misure non risolveranno i problemi della pandemia e distruggeranno il tessuto sociale ed economico di questa nazione – ha proseguito Incitti – e si scatenerà una crisi senza precedenti”.

”Noi imprenditori non dobbiamo piangere, ma dobbiamo ribbellarci a questo governo in modo pacifico e organizzato – ha concluso Incitti – bisogna tornare subito alle urne e salvare questa nazione'”

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *