Frosinone, continuano le visite al Palazzo comunale nei weekend

terrazza2 FR

Anche questo fine settimana la sede del Comune di Frosinone, in via Plebiscito, aprirà le sue porte ai visitatori desiderosi di ammirare i tesori del nuovo Palazzo-Museo, secondo le indicazioni dell’amministrazione Ottaviani.

Nel piano seminterrato, infatti, è custodito il caveau delle origini, allestito dal Museo Archeologico diretto dalla dottoressa Maria Teresa Onorati. Molto apprezzata la collezione numismatica, oltre alle testimonianze e ai reperti conservati nelle sale. Al piano appena superiore, laddove è collocata la sala consiliare, si presenta invece la pinacoteca, con la mostra curata da Alfio Borghese. La raccolta di opere dà voce ai più noti e importanti artisti del secolo scorso: da Salvador Dalì a Giorgio De Chirico, e poi Gregorio Sciltian, passando per Giovanni Colacicchi, Domenico Purificato, Manlio Sarra, Mario Schifano, Eliano Fantuzzi, Umberto Mastroianni, Ennio Calabria, Gianpistone, Novella Parigini, Mario Russo, Enotrio e Alessio Paternesi, Aligi Sassu, Gino Guida, Michele Cascella, Pietro Annigoni, Giovanni Omiccioli, Andrea Vizzini, Ireneo Janni, Mino Maccari e Franz Borghese, Daniela Romano e Francesco Messina, Alberto Sughi. E poi Patrizia Molinari e Alfio Mongelli, Vittorio Miele, Ettore Gualdini, Vanni Filocamo e Italo Scelza, Massimina Pesce, Juliano Kattinis, Alfio Igliozzi, Luciano Ventrone, Michele Rosa. La visita si concluderà, quindi, con lo splendido panorama offerto dalla terrazza, che affaccia su ben 11 comuni del circondario, dotata di due binocoli per apprezzare il paesaggio circostante nei minimi dettagli. Particolarmente suggestiva anche l’illuminazione artistica che contraddistingue le facciate esterne di palazzo Munari.

Ingresso gratuito; è richiesta l’esibizione del green pass.

Le visite guidate, per gruppi composti al massimo da 20 persone, partiranno nei seguenti orari di sabato 13 e domenica 14 novembre: mattina, 9.30, 10.30 e 11.30; nel pomeriggio, alle ore 15, 16, 17 e 18.

I weekend di apertura del nuovo palazzo comunale proseguiranno fino al 31 dicembre.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *