Frosinone – Cisl FP: “Manutenzione del verde pubblico,15 Lavoratori a casa senza lavoro!”

Segretario Generale Cisl FP Frosinone Antonio Cuozzo

La Cisl FP di Frosinone ancora sta aspettando una risposta dall’Amministrazione Comunale di Frosinone il destino dei lavoratori della manutenzione del verde pubblico della città. Da gennaio 2022 è scaduta la gara del servizio di manutenzione del verde e il comune di frosinone ha ben pensato di avviare la procedura di gara per il nuovo affidamento solo dopo la scadenza dell’appalto. Questo “modus operandi”alquanto “tempistico” ha generato nient’altro che il rischio di licenziamento per circa 15 lavoratori che ora sono a casa senza retribuzione e al contempo i parchi iniziano ad essere MASTRANGELI PRIMARIE FRsommersi dal verde e dalla sporcizia ovunque perché’ senza servizio da un mese e mezzo. “Non capiamo perche’ questi lavoratori siano ancora in attesa di essere ricollocati visto che la procedura di gara è stata esperita – dichiara il Segretario Generale della Cisl FP di Frosinone Antonio Cuozzo – esiste una ditta aggiudicataria del servizio da oltre una settimana ma ad oggi ancora tutto tace. Non vogliamo pensar male che esista una totale indifferenza dell’amministrazione Comunale nei confronti dei lavoratori delle Cooperative, (prima tanto voluti poi lasciati allo sbaraglio) e d’altro canto, non essendo ancora iniziata la campagna elettorale per l’Elezione del Primo Cittadino di Frosinone, l’erba alta dei parchi e la Villa Comunale in condizioni di degrado non è un problema ancora su cui dibattere con gli avversari. La CISL FP di Frosinone Frosinone chiede all’Amministrazione Comunale quanto ancora bisogna aspettare per mettere fine a questa situazione delicata? Auspichiamo che si adoperi affinché si restituisca la dignità alle lavoratrici e lavoratori lasciati a casa, alle loro famiglie riservandoci che se a breve non avremo una risposta di attuare tutte le prerogative sindacali a difesa dei diritti di tutti i lavoratori.
COMUNICATO STAMPA – FOTO ARCHIVIO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *