Ferentino, ottima risposta della città all’open day anti-covid di Asl ed esercito

Hub vaccinale 3

Un’ottima risposta dalla città di Ferentino all’hub vaccinale straordinario messo in campo, questa mattina, dalla Asl di Frosinone, in collaborazione con l’Esercito Italiano – in particolare con l’ausilio dei militari del 41° Reggimento IMINT ‘Cordenons’ di Sora, Unità alle dipendenze della Brigata informazioni tattiche di Anzio – per somministrare i vaccini a quanti ancora non lo avevano ricevuto e anche a coloro che dovevano effettuare la dose booster, inclusi i bambini.

La tenda polifunzionale, dotata di arredi, impianto elettrico e di riscaldamento e personale per regolare l’afflusso e il deflusso della cittadinanza, è stata installata dalle ore 9 di questa mattina e fino alle ore 13 in piazza Matteotti. Impegnati anche i volontari della Protezione civile che hanno garantito l’osservanza delle disposizioni anti-Covid. Tanti i cittadini, inclusi i più giovani, che hanno approfittato di questo open day per sottoporsi alla prima dose di vaccino. Presenti anche il sindaco, Antonio Pompeo, e l’assessore alla Sanità Franco Martini, che ha voluto ringraziare il personale della Asl, dell’Esercito e della Protezione civile per questa importante iniziativa.

“Sono davvero soddisfatto – ha detto il primo cittadino di Ferentino – della grande partecipazione da parte della città e voglio sottolineare il grande senso di maturità e responsabilità dimostrato dai giovani: era importante, soprattutto, che ad usufruire di questa opportunità fossero coloro che ancora non avevano ricevuto la prima dose di vaccino. È l’unica arma che abbiamo a disposizione per sconfiggere il Covid: prima ancora che una battaglia di civiltà è un’azione comune per la salvaguardia e la salute di tutti”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *