Covid, Galli: «Natale? Scordiamoci i grandi cenoni, saremo nel pieno della seconda ondata»

virologo galli

Natale a rischio. Secondo l’infettivologo Massimo Galli del Sacco di Milano, a Natale l’Italia potrebbe essere nel pieno della seconda ondata di Covid e questo potrebbe comportare delle festività piùttosto ristrette. «Dovremo adeguarci a una riapertura graduale e a molte cautele, per non ripetere quanto già successo a Ferragosto», ha aggiunto l’esperto che ha parlato a Cartabianca, su Rai3.«Anche nella migliore delle ipotesi non possiamo trasformare il prossimo Natale nel Ferragosto scorso quando ci siamo giocati tutto, perché il virus era alle nostre spalle solo per pugnalarci. Scordiamoci i grandi cenoni con le famiglie allargate», ha sottolineato, ribadendo che la situazione allo stato attuale non è da sottovalutare. Sull’andamento del virus in Europa poi conclude: «È possibile che nella seconda ondata il virus sia in parte cambiato. Stiamo cercando di capire quanto questo sia accaduto in Italia».

fonte leggo.it foto archivio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *