Coronavirus in Italia, il bollettino di giovedì 12 novembre. Oggi 636 morti e 37.978 nuovi positivi, oltre 15mila guariti

terapie intensive ospedale coronavirus

Coronavirus in Italia, il bollettino di giovedì 12 novembre del Ministero della Salute. I nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Italia sono 37.978 con 234.672 tamponi (ieri erano stati 32.961 con 225.640 tamponi). 636 i decessi (ieri erano stati 623), dato più alto dallo scorso 6 aprile quando erano stati sempre 636. Con 15.645 dimessi/guariti in più nelle ultime 24 ore, gli attualmente positivi salgono ancora a quota 635.054 (21.696 in più rispetto a ieri, quando l’aumento era stato di 23.348 unità).Il totale delle vittime di Covid-19 sale dunque a 43.589, mentre il numero totale dei casi è di 1.066.401 dall’inizio della pandemia di Sars-CoV-2. Dei 636 morti di oggi 187 vengono dalla Lombardia, 77 dal Piemonte, 49 da Emilia Romagna e Lazio, 40 dalla Sicilia e 39 dalla Puglia. Resta ancora la Lombardia la regione più colpita con 9.291 nuovi positivi, seguita da Piemonte (4.787), Campania (4.065) e Veneto (3.564). Sono dieci le regioni con oltre mille casi, solo il Molise sotto i cento (73).I casi Covid-19 in Italia dall’inizio dell’emergenza sono ora 1.066.401 (37.978 in più rispetto a ieri), di cui 43.589 morti e 387.758 dimessi e guariti, 15.645 nelle ultime ventiquattro ore. Il numero di attualmente positivi nel nostro Paese è 635.054, ieri era di 613.358, un aumento di 21.696 unità. Sono 3.170 i malati in terapia intensiva (+89 rispetto a ieri quando erano 3.081) di cui 782 in Lombardia (+18), 348 in Piemonte (+8), 259 nel Lazio (+4) e 256 in Toscana (+10).I ricoverati con sintomi sono 29.873, 429 in più rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 602.011 (21.178 in più). I tamponi effettuati fino ad oggi sono 18.200.508, di cui 234.672 nell’ultimo giorno (ieri erano stati 225.640). Il numero di persone realmente sottoposte al test sono 11.025.449 (133.478 in più). Ricordiamo che ogni persona può essere sottoposta a più di un tamponi.

fonte LEGGO.IT

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *