Cori – Pastelli NEROFONDO, venerdì l’inaugurazione della mostra di Angelo Bianchi

Nerofondo_Loc_Ciano de

Venerdì 9 luglio alle ore 21, nel quattrocentesco chiostro di Sant’Oliva a Cori, si inaugurerà l’esposizione Pastelli NEROFONDO di Angelo Bianchi. La serata – organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Cori – aprirà con i saluti del sindaco Mauro De Lillis e dell’assessore alla Cultura Paolo Fantini e proseguirà con la presentazione dello scrittore e critico d’arte Mauro Carrera alla presenza dell’artista. Seguirà la proiezione del cortometraggio NEROFONDO tratto da una serie dei disegni di Angelo Bianchi animati da Vincenzo Pollidoro, con testi di Mauro Carrera recitati da Giovanni Fontana e musiche di Michele Garolla.

Il ciclo Pastelli NEROFONDO di Angelo Bianchi ha visto la luce durante il periodo di clausura straordinaria dovuta alla pandemia che ha afflitto il pianeta tra il 2020 e il 2021. Al nero come metafora esistenziale della condizione dolorosa dell’intera umanità e dello stato critico della materia alchemica, l’artista contrappone il suo personale mondo fatto di colori primari, di figure primordiali, di segni asemici. Ne risulta una serie di quadri tra la scenografia e la grafica, che messi in infinite successioni possibili danno origine ad altrettante sequenze narrative. Da una di queste è nato il cortometraggio d’animazione dal titolo Pastelli NEROFONDO. Ciascuna delle tavole e lo stesso cortometraggio che da esse scaturisce finiscono col farsi veicolo di un messaggio di speranza, in perfetta armonia con il ciclo di rinascita alla base della tradizione mitica e fiabesca. Questa via lucis, disegnata da Bianchi su fondi neri, assume un valore simbolico ed esemplare; sembra suggerire a noi tutti un cammino da percorrere per uscire dal buio di una condizione di costrizione e sofferenza, passando dalla dimensione dell’incubo a quella del sogno.             Mauro Carrera

Angelo Bianchi (Cori – LT 1956) si è diplomato in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha realizzato gli allestimenti dell’Incontro Internazionale di Teatro sul lago di Bracciano e per le sfilate di moda presso il Museo della Civiltà Romana e l’Hotel Hilton di Roma, le scene degli spettacoli Passaggi d’Istanti e L’Ombra della Notte per il teatro San Giorgio di Udine e La storia di tutte le storie di Gianni Rodari, le scene ed i costumi per i video Occhi elettrici (Palazzo dei Diamanti – Ferrara) e Setia (Centre Pompidou). Ha ideato i manifesti di alcuni spettacoli di Tony Cots (Odin Teatret) e collaborato come illustratore sulle pagine di Mercurio e Satirycon del quotidiano la Repubblica. Ha diretto i cortometraggi La Maison du Poète (2013), Non calpestare (2018) e Pastelli Nerofondo (2021) e i mediometraggi L’educazione artistica (2015) e Con gli occhi pieni di cielo (2017). Come artista ha al suo attivo numerose esposizioni personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2011 è uscita la monografia: Angelo Bianchi. Opere 1977-2011. Nel 2020 ha ricevuto a Suzzara il prestigioso riconoscimento alla carriera alla XX edizione di Arte in Arti e Mestieri.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *