Competenza e lungimiranza sono le parole chiave dello staff Giocavolley-Pallavolo Broccostella

Giocavolley-Broccostella

Con la nuova stagione ormai alle porte, la partnership tra Giocavolley e Pallavolo Broccostella prende sempre più forma, in palestra e nel sociale.  Alla base dell’unione tra le due realtà c’è la voglia di crescere e mantenere viva la pallavolo locale, ambendo a vette sempre più alte. Il progetto è ben delineato e parte da quelle che sono le forze giovani del comprensorio, con la volontà di coinvolgere anche le realtà limitrofe ed ampliare il consorzio. La collaborazione e la cooperazione, infatti, sono principi che, da sempre, stanno alla base del lavoro della Pallavolo Broccostella e del Giocavolley.

Per quanto concerne la sfera del sociale, le due realtà sportive, puntano ad esserne sempre più parte attiva, andando a sostenere i comuni limitrofi e gli istituti scolastici attraverso l’inserimento di figure specifiche e specializzate come assistenti sociali, psicologi ed assistenti educativi.

Dal punto di vista sportivo, invece, lo staff è già ben delineato. Al vertice del Giocavolley, infatti, ci sono il presidente Patrizio Pandozzi ed il vice presidente Edmondo Giacchetti, ruoli che nella Pallavolo Broccostella sono ricoperti rispettivamente da Franco di Stefano ed Antonella Polsinelli. A lavorare affinchè tutto fili liscio ci penserà Luigi Duro, nuovo Team Manager del consorzio, mentre il responsabile tecnico del progetto è Maurizio Colucci, che avrà in mano anche le redini della prima divisione maschile. La prima divisione femminile, invece, sarà nelle mani di Simone Di Stefano. Per quanto riguarda Federica Vallone, il compito è quello di far crescere le giovani promesse del vivaio, oltre a ricoprire il ruolo di assistant coach di Maurizio Colucci e Simone Di Stefano, rispettivamente nella prima divisione maschile e nella prima divisione femminile. La preparazione atletica passerà per le sapienti mani di Giacomo Paone, figura esperta e professionale, veterano del settore. Il responsabile dell’area marketing sarà Daniele Mora, mentre l’ufficio stampa è affidato alla penna di Roberta Velocci. A far parte del progetto anche Giovanni Tomaselli nelle vesti di fotografo ed Alessandra Pagnani come covid manager.

Insomma, uno staff importante quello del consorzio Giocavolley-Broccostella, con profili valenti e competenti, per un progetto altrettanto importante.

A tal proposito, il responsabile tecnico del progetto, coach Maurizio Colucci, ha dichiarato “Siamo soddisfatti di aver ricoperto ogni ruolo all’interno dello staff del consorzio con le persone giuste, dando a tutti la possibilità di mettere in luce le proprie capacità ed emergere. Ognuno, infatti, avrà i propri spazi in base alle proprie competenze, cosa che ci permetterà di avere uno staff coeso e di prospettiva, pronto a lavorare per un obiettivo comune. Vogliamo agire su tutto il territorio e sui comuni limitrofi dando collaborazione ai vari Istituti Scolastici, agli enti locali ed alle forze sociali e politiche, per un’attività sportiva di alto valore sociale. Gli scopi primari del progetto, che si presenta ambizioso e lungimirante,  sono la crescita e la formazione degli atleti/e e la cooperazione con le altre società del circondario, oltre al risultato sportivo.  Sono convinto che nessuno dovrebbe neanche pensare di cercare sotterfugi o atti di disonestà per prevalere o far prevalere qualcuno a danno dell’avversario. Non c’è, infatti, la volontà di vincolare i giocatori, anche più giovani, che hanno voglia di esperienze diverse, e mi piacerebbe ci fosse reciprocità in questo perché un atleta vincolato è un atleta infelice mentre, lavorando insieme e collaborando, si cresce meglio e si fa il bene dello sportivo”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *