Cassino, Massimiliano smeriglio presenta il suo libro “Se bruciasse la città”

LIBRO Se bruciasse la città 2

Si intitola “Se bruciasse la città” l’ultimo lavoro letterario di Massimiliano Smeriglio. Verrà presentato a Cassino presso l’Aula Pacis, in via Marconi, sabato 26 febbraio alle ore 17.30. Quarto romanzo dell’europarlamentare romano che si divide tra il lavoro politico all’interno delle istituzioni europee e il lavoro di scrittura. Massimiliano Smeriglio si rifugia LIBRO Se bruciasse la cittàin quella che lui definisce lo spazio della creatività dove, rispetto all’impegno politico, non c’è assunzione di responsabilità. In questo romanzo tornano i temi cari all’autore, la memoria, l’identità, le vite dei personaggi vissute ai margini, in quelle zone periferiche delle grandi città. Massimiliano Smeriglio cerca di ricostruire il presente attraverso la decodificazione delle trame del passato. In questo suo romanzo racconta la storia di una banda di adolescenti che inizia la conquista della propria borgata, un luogo difficile, pieno di insidie, fatto di vecchi capannoni abbandonati e discariche a cielo aperto. La narrazione si snoda su due periodi storici significativi del nostro Paese, il 1994 e il 2014. “Se bruciasse la città” è un romanzo corale, una lettura sulla distanze sociali, un quadro sulla periferia che guarda la città “Che poi vista da qui, al tramonto, con lo scirocco che tiene a bada la puzza, le luci in lontananza, i rumori in sottofondo, con tutti questi campi e l’attesa delle volpi, la città appare bellissima”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *