Cassino (FR) – Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: due arresti

carabinieri6

Continuano incessanti i servizi preventivi  programmati e disposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, nel territorio di competenza, finalizzati sia   a contrastare la commissione dei reati contro il patrimonio, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti e le violazioni al vigente codice della strada sia a garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini.

Tale attività preventiva, svolta da tutto il personale delle stazioni dipendenti nella giornata di ieri  ha permesso di conseguire i sottonotati risultati :

  • In Cassinoal personale del Comando Stazione Carabinieri di Sant’Elia Fiumerapido, di trarre in arresto  un 31enne residente nella “Città Martire”  (e già gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio e violazioni al vigente C.D.S), poiché colto  nella flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

    Il suddetto veniva sorpreso subito dopo aver ceduto una dose di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, risultata pesare grammi 0,5, ad un 52enne di Cervaro, dietroro la corresponsione di una somma di denaro pari ad  Euro 50.

L’attività di P.G. posta in essere nell’immediatezza dai militari operanti, consentiva di recuperare la dose sull’acquirente e la banconota pagata per l’acquisto.

La successiva perquisizione personale eseguita sull’arrestato permetteva di recuperare ulteriori euro 75,00, ritenuti provento di altra attività di spaccio, mentre nel corso della  conseguente perquisizione domiciliare veniva rivenuto un bilancino di precisione, che contestualmente veniva  sottoposto a sequestro unitamente a quanto già rinvenuto nel corso della medesima attività.

Ad espletate formalità di rito, l’arrestato, veniva  accompagnato presso la sua abitazione , così come disposto dalla competente A.G, poiché sottoposto al regime degli arresti domiciliari mentre, nei confronti del 52enne acquirente veniva inviata la segnalazione alla Prefettura di Frosinone quale “assuntore di sostanze stupefacenti”.

  • In Cassino, al personale del locale Comando Stazione Carabinieri,  di trarre in arresto  una 44enne del posto (già gravata da vicende penali in materia di sostanze stupefacenti e danneggiamento ) in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Cassino,  dovendo la stessa espiare anni 3, mesi 5 e gg. 7 di reclusione, per reati inerenti  la commissione del reato di  “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, commesso in Cassino nell’anno 2018 allorquando,  a seguito di una perquisizione personale,  venne trovata in possesso di grammi 35 di eroina.

COMUNICATO STAMPA – FOTO ARCHIVIO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *