Camper per la prevenzione dello scompenso cardiaco: le tappe di Frosinone

Locandina scompensati (1)

Un approccio innovativo per promuovere nella popolazione la conoscenza e la prevenzione dello scompenso cardiaco.L’ambulatorio mobile di AISC (Associazione Italiana Scompensati Cardiaci), con a bordo personale medico e infermieristico farà tappa presso le strutture ospedaliere della Asl di Frosinone per effettuare gratuitamente visite e test preliminari per la diagnosi e la prevenzione dello scompenso cardiaco nonché esami diagnostici per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e per distribuire materiale informativo.Lo scompenso cardiaco è causato dall’incapacità del cuore di assolvere alla normale funzione di pompa e di garantire il corretto apporto di sangue a tutti gli organi. Non è sempre facilmente diagnosticabile: nello stadio precoce, infatti, la malattia può essere asintomatica. Ecco perché è fondamentale la prevenzione.

Le tappe

Il camper sarà presente nei seguenti giorni:

Mercoledì 4 maggio dalle ore 9.00 alle 15.00 presso l’Ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone, in vi Armando FabiGiovedì 5 maggio dalle ore 9.00 alle 15.00 presso l’ospedale Santa Scolastica di Cassino, in via S. PasqualeVenerdì 6 maggio dalle ore 9.00 alle 15.00 presso l’ospedale Santissima Trinità di Sora, in località San MarcianoIl progetto è finanziato dalla Regione Lazio con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali in base all’Accordo di programma 2017 per il sostegno di iniziative e progetti di rilevanza locale da parte di organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale, in attuazione degli articoli 72 e 73 del d.lgs. n. 117/2017.L’obiettivo è promuovere l’informazione sullo scompenso cardiaco tra la popolazione, per accrescere la consapevolezza sulla patologia e garantirne la migliore prevenzione, oltre a svolgere una funzione educativa rivolta a sviluppare la capacità di riconoscere la patologia e seguire le cure corrette per migliorare la qualità di vita dei pazienti.

 Chi può accedere

L’iniziativa è rivolta a pazienti, caregivers, persone anziane, soggetti fragili affetti da patologie croniche a rischio di scompenso di cuore e cittadini di ogni età che sono interessati a saperne di più sulla patologia dello scompenso cardiaco. La partecipazione è a titolo gratuito. Le parole del Direttore Generale Dott.ssa Pierpaola D’Alessandro

“Abbiamo voluto dare un segnale forte nel post stato di emergenza, aprendo dapprima, per un mese, gli ambulatori per la prevenzione donna, poi dedicando l’intero maggio alla prevenzione del melanoma e agli screening mammografici, ora la prevenzione cardiologica. Proseguiremo sempre con questa modalità puntando forte proprio sulla prevenzione, sulla cultura di uno stile di vita consapevole, sulla conoscenza approfondita delle problematiche, per migliorare realmente lo stato di salute della popolazione. Su questi aspetti la Asl non si è mai fermata un solo attimo”.

comunicato stampa

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *