Call center INPS: D’Angelo-Dundee (Cambiamo), ragioni del lavoro prevalgano

IMG_0907

“La sorte dei lavoratori del call center dell’Inps riguarda tante famiglie e in misura significativa il nostro territorio”. Lo dichiarano in una nota congiunta Daniele D’Angelo e Marcello Dundee, consiglieri di ‘Cambiamo’ al Comune dell’Aquila. “Motivazioni sia di ordine sociale che relative alla continuità del servizio – proseguono – spingerebbero in una direzione diversa da quella finora prospettata per quanto riguarda le procedure di internalizzazione. In un momento così difficile l’applicazione di norme di garanzia previste dal nostro ordinamento non solo salvaguarderebbe i livelli occupazionali e le condizioni lavorative, ma sarebbe perfettamente congruente con le finalità di efficienza del servizio in un settore nel quale l’esperienza acquisita e forgiata in un periodo così intenso dal punto di vista dell’erogazione delle prestazioni e del supporto all’utenza è un indubbio valore aggiunto. Siamo vicini ai lavoratori e alle loro famiglie preoccupati dal protrarsi di questa incertezza e dal rischio di esclusioni e condizioni peggiorative e, come forza politica sensibile alle ragioni del lavoro e del territorio – concludono D’Angelo e Dundee -, continueremo a seguire gli sviluppi di questa vicenda pronti a dare ogni contributo per qualsiasi iniziativa istituzionale finalizzata a una sua positiva soluzione”.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *