Calcio / Amichevole – Frosinone sconfitto dal Betis Siviglia per 3 a 1

frosinone-betis-siviglia

Lo Stadio Benito Stirpe ha risposto alla grande offrendo una cornice di pubblico stupenda per questo ultimo passo della preparazione estiva dove i ciociari tornano in pista davanti al proprio pubblico, dopo l’emozionante e turbolenta finale play off del campionato di Serie B vinta a metà giugno contro il Palermo, nell’amichevole di lusso con il Betis Siviglia. Va ricordato infatti che i ciociari saranno impegnati già domenica nel primo test ufficiale di Coppa Italia nella gara contro il Sudtirol che si giocherà a porte chiuse a Benevento. Sul campo però si registrano, nei primi 45 minuti, poche occasioni con la formazione spagnola che ha tenuto in mano il pallino del possesso palla mentre, dall’altra parte, il Frosinone ha provato a sfruttare le ripartenze senza trovare gli spazi giusti. Dopo 7 minuti Sportiello offre ai fotografi una bella parata su un “piattone” ravvicinato di Moron. Al 33º ancora Moron prova la spettacolare “rabona”, ma Sportiello non si fa sorprendere neanche in questo caso. Si fa vedere davvero poco la squadra di Moreno Longo al cospetto del portiere Robies; al 40º ci prova Perica ma non trova lo specchio della porta. La svolta arriva nel finale di tempo: al 45º Moron insacca alle spalle di un incolpevole Sportiello con una spettacolare conclusione in acrobazia. Subito dopo le due squadre restano in 10: Maiello e Barragan sgomitano a centrocampo e l’arbitro li manda entrambi anticipatamente negli spogliatoi. Il secondo tempo è tutta un’altra gara, in 10 contro 10 aumentano gli spazi in campo ed aumentano quindi le occasioni da gol. Il raddoppio del Betis arriva subito;  Brasanac tocca per Sanabria, preciso diagonale che si insacca quando sul cronometro scocca il 3º. Il Frosinone tenta di reagire con un paio di corner. Dapprima, al 18º ci prova direttamente Soddimo, senza fortuna. Poi al 21º Ciano dalla bandierina Ariaudo tenta la rovesciata, ma non va. Il gol della bandiera per il Frosinone arriva al 23′: Materese innesca Ciano che ha lo spazio libero per concludere da fuori area e non se lo lascia scappare scoccando una concluseione bassa che si insacca al palo più vicino per l’ 1-2 provvisorio. Ma al 35º il Betis, più agile sulle gambe, passa ancora: Sanabria per Sergio Leon che supera in dribbling Iacobucci e insacca per il definitivo 1-3. Nel finale, un paio di occasioni su entrambi i fronti, il Frosinone cerca di accorciare con Besea, il Betis ad allungare con Sergio Leon, ma il risultato non cambia.
Lu.Re.

facebooktwitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *