Boville Ernica – Patto educativo di comunità per promuovere il territorio

Boville Mosaico Angelo di Giotto

Il Comune di Boville Ernica è fra i pochi scelti per il progetto ed ha aderito al Patto educativo di comunità. Il sindaco Perciballi e la consigliera Bocconi: “Così promuoviamo l’arte e il territorio”  

C’è anche il Comune di Boville Ernica fra gli enti che hanno aderito al Patto educativo di comunità dell’Istituto Superiore “Anton Giulio Bragaglia” di Frosinone, un progetto che permetterà di promuovere il territorio e le opere d’arte, dando ulteriore visibilità al prezioso mosaico dell’Angelo di Giotto, custodito nella chiesa patronale di San Pietro Ispano. A illustrare l’iniziativa, che vedrà anche il coinvolgimento dell’Istituto Comprensivo di Boville Ernica, è la consigliera comunale delegata al Turismo e al Centro storico, Martina Bocconi: “Ancora una volta, grazie alla sua bellezza, il nostro borgo è stato scelto, insieme a pochi altri, per far parte di un grande progetto di carattere provinciale coordinato dal professor Biagio Cacciola. Il Liceo artistico e musicale di Frosinone farà attività di promozione e valorizzazione del nostro territorio con lavori artistici e concerti”.

Proprio a Boville Ernica si svolgerà il primo evento in programma: “Nel periodo di Pasqua – spiegano infatti la consigliera Bocconi e il sindaco Enzo Perciballiverrà allestita una mostra con pannelli illustrativi realizzati dagli studenti del Bragaglia che riguardano l’Angelo di Giotto. Al termine dell’esposizione il materiale verrà donato al Comune. Il giorno di Pasquetta, invece, si terrà un convegno durante cui si discuterà del lavoro svolto dai ragazzi del Liceo: riguarda anche la ricostruzione della vicenda storica che ha interessato il prezioso mosaico. Inoltre, verranno presi accordi con il Comprensivo di Boville per coinvolgere anche le medie, le primarie e l’infanzia nello svolgimento di attività legate sempre al mosaico di Giotto: come, per esempio, dei puzzle che i ragazzi delle superiori prepareranno per i bambini dell’infanzia e visite guidate con il supporto dei professori del Bragaglia, tutti eventi finalizzati alla promozione dell’arte e del territorio”.

Nel progetto, oltre al Comune di Boville Ernica, sono coinvolti anche l’Amministrazione provinciale di Frosinone, l’Ufficio scolastico regionale, l’ATP di Frosinone i Comuni di Collepardo, Monte San Giovanni Campano e Vico nel Lazio, Lazio Crea Spa, l’Associazione Gottifredo, il Cammino di San Benedetto e la Comunità di Sant’Egidio.

COMUNICATO STAMPA

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *