Boville Ernica – Il marchio Olio dei Papi accreditato nello Stato Città del Vaticano

Boville Olio Papi accreditato presso Stato Vaticano

Il marchio, che ha ricevuto il bollino dello Stato Vaticano grazie alla ricerca storica della consigliera Martina Bocconi, è nato da un progetto fortemente voluto dall’Amministrazione Perciballi e vede coinvolti altri Comuni con Boville capofila. Ora il prodotto potrà essere venduto anche nella Città del vaticano, con grandi benefici per agricoltori, frantoi, attività commerciali e ristoratori che decideranno di aderire all’iniziativa

L’olio dei Papi ora è un prodotto accreditato presso l’Albo dei fornitori della Santa Sede. Prende sempre più forma, dunque, il progetto dell’Amministrazione del sindaco Enzo Perciballi, per la valorizzazione dell’olio di oliva nei territori dell’ex Stato Pontificio: si chiama Il cammino dell’olio nelle antiche terre dei Papi e vede coinvolti diversi Comuni, fra cui quello di Priverno con il sindaco Anna Maria Bilancia e con Boville capofila. Il marchio, che era stato presentato poco prima dello scorso Natale nel Museo civico, ha ora riscosso il benestare del Vaticano.

La pratica è stata accolta dagli uffici preposti della Santa Sede” spiega la consigliera delegata al Turismo e al Centro storico Martina Bocconi, che si è occupata della ricerca storica. Aggiunge Bocconi: “Ciò significa che ora c’è l’autorizzazione a vendere il prodotto nella Città del Vaticano con grandi benefici per i coltivatori, per i frantoi e per gli imprenditori in genere che intenderanno investire nella giusta e idonea produzione e commercializzazione. Sono contentissima perché lo Stato del Vaticano ha colto il senso del nostro lavoro, interpretando l’iniziativa come un modo per far riscoprire la storia dello Stato Pontificio legata al territorio e il ruolo importantissimo che esso ha avuto in ambito economico, sociale e culturale”.

Questo nuovo obiettivo raggiunto – sottolinea invece il consigliere delegato all’Agricoltura, Luigi Onoratirappresenta una grande opportunità anche per i nostri produttori locali che avranno la possibilità, aderendo al progetto, di entrare in un circuito economico internazionale e prestigioso. Un indubbio vantaggio ci sarà anche per le attività commerciali e i ristoratori che avranno a disposizione un prodotto di qualità da offrire al pubblico”.

 “A breve ci sarà un tavolo con gli altri sindaci per la firma della convenzione ufficiale che porterà alla nascita de Il Cammino dell’Olio nelle Antiche Terre dei Papi – conclude il sindaco Enzo Perciballi -. Un progetto turistico e agroalimentare che fa parte del nostro programma e che abbiamo ideato per valorizzare i nostri territori, partendo da Boville Ernica, paese roccaforte dello Stato Pontificio, per coinvolgere poi tutti i paesi che facevano parte del grande Stato e che mantengono ancora oggi la caratteristica della vocazione olivicola. A nome di tutta l’Amministrazione comunale ringrazio l’assessore regionale all’Agricoltura Enrica Onorati per il sostegno e il supporto che ci ha fornito”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *