Boville Ernica (FR) – Consiglio comunale convocato il 13 agosto per convalidare le delibere già approvate

comune-boville-ernica

“Consiglio comunale convocato per martedì 13 agosto alle 9, presso la sala consiliare di Corso Umberto I, a Boville Ernica. All’ordine del giorno una variazione al regolamento del Centro sociale anziani e la convalida di tre delibere di Consiglio, già regolarmente approvate lo scorso 5 agosto, che riguardano  l’assestamento di bilancio, una variazione e il riconoscimento di debiti fuori bilancio per questioni inerenti le precedenti gestioni amministrative”. Lo spiegano in una nota il presidente del Consiglio Giacomo Iozzi e il sindaco Enzo Perciballi.Quattro i punti all’ordine del giorno: modifiche regolamento comunale del centro sociale anziani; convalida ai sensi dell’art. 21-nonies, L. 7 agosto 1990, n. 241, quale introdotto dalla L. 11 febbraio 2005, n. 15 della delibera di Consiglio comunale n. 23 del 05.08.2019 ad oggetto: ”Deliberazione di giunta comunale n. 67 del 17.07.2019 “variazione al bilancio 2019-2021 con utilizzo avanzo di amministrazione accantonato e vincolato”- ratifica; convalida ai sensi dell’art. 21-nonies, L. 7 agosto 1990, n. 241, quale introdotto dalla L. 11 febbraio 2005, n. 15 della delibera di Consiglio comunale n. 24 del 05.08.2019 ad oggetto: “art. 194 c. 1 lett. a) d. lgs. 267/2000-riconoscimento debito fuori bilancio”; convalida ai sensi dell’art. 21-nonies, L. 7 agosto 1990, n. 241, quale introdotto dalla L. 11 febbraio 2005, n. 15 della delibera di Consiglio comunale n. 25 del 05.08.2019 ad oggetto: “variazione di assestamento generale di bilancio 2019-2021 e salvaguardia equilibri (art. 193 e 175 comma 8 Tuel)”.“Abbiamo deciso di convalidare le delibere già regolarmente approvate lo scorso 5 agosto – spiegano il sindaco Perciballi e l’assessore al Bilancio Rocco Picarazzi – solo per eccesso di zelo. E in questo modo finalmente avremo anche l’occasione di spiegare da dove vengono gli oltre 70 mila euro di debiti fuori bilancio e che abbiamo provveduto a coprire. Non vorremmo che la “fuga” da parte dell’opposizione all’inizio dell’ultima seduta, celata dietro un non meglio definito “vizio formale” in realtà nascondesse la necessità di sottrarsi all’imbarazzo nel dover spiegare questi debiti fuori bilancio. Speriamo che almeno il 13 agosto siano in aula a confrontarsi invece di continuare a fare la politica dei cavilli”.
COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *