Boville Ernica – Ampliamento cimitero progetto innovativo

Boville progetto ampliamento cimitero

Il sindaco Perciballi e l’assessore Fabrizi: “Questo intervento soddisferà il fabbisogno per i prossimi decenni. Previsto un cinerario per i resti delle cremazioni e la riduzione delle salme. Ciò permetterà anche il recupero di vecchie tombe”.  

 Riqualificazione, ampliamento e ammodernamento del Cimitero, la Giunta comunale ha approvato il progetto che è stato anche inserito nel programma delle opere pubbliche durante l’ultima seduta dell’Assise civica. “L’intento dell’Amministrazione – spiegano il sindaco Enzo Perciballi e l’assessore all’Urbanistica Benvenuto Fabrizi è quello di ampliare e adeguare il camposanto alle nuove esigenze di igiene mortuaria, fra cui la conservazione dei resti provenienti dalle cremazioni. Il progetto di completamento prevede la realizzazione di una serie di opere finalizzate alla riqualificazione di alcune aree interne, all’ampliamento tramite la realizzazione di una zona per nuovi loculi e cappelle, alla nascita di percorsi pedonali e carrabili e alla riqualificazione dell’area antistante la chiesa di San Marco. Infine, sono in programma anche due nuovi ingressi che daranno al cimitero una identità più funzionale”.

Abbiamo già individuato i settori da recuperare per poi procedere con l’ampliamento e la realizzazione di nuovi percorsi pedonali e ingressi monumentali – sottolineano il primo cittadino e l’assessore -. Il progetto contempla la costruzione programmata di un numero tale di posti che consentirà la copertura del fabbisogno per i prossimi decenni. Ma la vera novità è rappresentata dalla previsione di una zona destinata a cinerario per oltre 700 posti iniziali, utilizzabili sia per la conservazione delle ceneri provenienti dalla cremazione, sia anche per la riduzione delle salme, pratica quest’ultima che permetterà di liberare e recuperare i vecchi loculi. Il cinerario è modulabile e dunque può essere ampliato. Anche il nuovo regolamento approvato nei mesi scorsi va nella direzione di liberare vecchi loculi e recuperare le aree, nell’ottica di una programmazione ad ampio raggio voluta da tutta l’Amministrazione”. Concludono gli amministratori: “Il decoro e il miglioramento del cimitero rappresentano uno dei nostri obiettivi fondamentali”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *