Arpino, partito il Corso di formazione “Un approccio a Cicerone oratore, filosofo, poeta”

arpino img

E’ partito il Corso di formazione “Un approccio a Cicerone oratore, filosofo, poeta”, che anticipa il  classico Certamen Ciceronianum Arpinas che si svolgerà dal 5 all’8 maggio 2022.

Il Comitato di Arpino Aps della Società Dante Alighieri sempre al fianco del Centro Studi Umanistici e dei valori che esso rappresenta ed esprime in campo culturale

“Anche per la XLI edizione del Certamen Ciceronianum Arpinas, che tornerà in presenza dopo due anni di  stravolgimenti organizzativi, il Comitato di Arpino Aps della Società Dante Alighieri ha deciso di mettere a disposizione di alcuni Licei classici e scientifici borse di studio per l’iscrizione complessivamente di n. 10 studenti. Agli otto studenti del Liceo classico “V. Simoncelli” e del Liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Sora quest’anno il Comitato ha stretto a sé il Liceo classico “Muratori-San Carlo” di Modena con due iscrizioni gratuite. La collaborazione, poi, tra tutti i Comitati Dante ha permesso di promuovere ancora di più il Certamen Ciceronianum Arpinas, che fin dal 1981 funge da collante tra tutte le realtà culturali italiane ed estere. Il precedente presidente del Comitato di Arpino, il prof. Ugo Quadrini, nonché preside del Liceo Ginnasio Tulliano, insieme a tutta la Famiglia del Tulliano, per i suoi alunni e per l’intera Città ebbe sempre come obiettivo un’elevata crescita in termini di apertura verso culture ed esperienze nazionali ed estere, che culminarono nella prima edizione del Certamen Ciceronianum Arpinas del 1980. Esso rappresentò, in quel momento, l’apice di un progetto che aveva ideato e che aveva perseguito già da quando quale docente di lettere aveva colto nell’opera dell’oratore arpinate M.Tullio Cicerone motivi di riflessione per le nuove generazioni. La concretizzazione si ebbe, infatti, quando poté riunire tutti i tasselli collezionati quale presidente del locale Comitato della Dante Alighieri, prima, ed anche quale Revisore dei Conti, poi, della Società medesima. I ripetuti viaggi e contatti con esperienze estere – Argentina, Cile, Belgio, Austria, Germania, Polonia, Stati Uniti, Romania, Svizzera, Francia, Spagna, Turchia, Grecia – e gli incarichi ministeriali quale Ispettore presso Licei nazionali ed esteri, infatti, lo aiutarono moltissimo a dare un senso concreto all’ambito progetto, che oggi ha collezionato anni di successi e di gloria, a testimonianza della validità dell’idea e della tenacia, con cui l’aveva perseguito. Ecco perché la Società Dante Alighieri è tra gli Enti sostenitori del Certamen Ciceronianum Arpinas ed ogni anno offre il 5° premio. È nello spirito animatore della Società, infatti, riconoscere il valore della lingua latina come veicolo di diffusione della civiltà italiana e premiare, altresì l’impegno di quanti, sia a livello organizzativo che come concorrenti, animano questo grande incontro internazionale fra i giovani di tutta l’Europa, ormai senza più confini o barriere”.

(prof. Enrico Quadrini, presidente Comitato di Arpino Aps della Società Dante Alighieri)

COMUNICATO STAMPA – FOTO ARCHIVIO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *