Arpino (FR) – Nuovo centro di accoglienza. CasaPound Italia dice no e annuncia proteste in piazza

roberto-mollicone-casapound

Si susseguono in città le voci sulla possibile apertura di un nuovo centro di accoglienza, che dovrebbe ospitare circa quindici extracomunitari. Ad opporsi a questa eventualità sono i militanti  di CasaPound Italia che nella consueta nota stampa dichiarano: ” Ci hanno riferito che ad Arpino potrebbe aprire un nuovo centro di accoglienza, che dovrebbe ospitare circa 15 immigrati. Da quello che sappiamo, dovrebbero essere collocati in due appartamenti situati nei pressi della piazza principale. Ovviamente noi consideriamo questa scelta inaccettabile e scellerata, visto che, come già detto più volte, la convivenza tra italiani ed extracomunitari si è dimostrata molte volte impossibile. Se questa cosa fosse confermata, ovviamente saremo costretti a mobilitarci per impedire questa apertura, che sarebbe facilitata da chi, mettendo a disposizione le strutture, pensa bene di ingrassare le proprie tasche sfruttando quella che è, a tutti gli effetti, una nuova tratta degli schiavi. Noi dal canto continueremo ad opporci all’ apertura di questi centri di accoglienza, è proprio per questo stiamo valutando l’ ipotesi di organizzare un sit-in di protesta ad Arpino.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *