Approvato lo studio di fattibilità per mettere in sicurezza la scuola elementare di Cori

scuola.primaria cori (1)

È stato approvato dalla giunta municipale di Cori lo studio di fattibilità per gli interventi di adeguamento/miglioramento sismico che consentiranno di mettere in sicurezza la scuola primaria ‘Virgilio Laurienti’.  L’importo complessivo dei lavori è pari a quasi 2.400.000 euro e sarà finanziato dal ministero dell’Interno.

Il progetto definitivo dovrà ottenere l’autorizzazione paesaggistica in subdelega, trattandosi di un intervento su un edificio di pregio realizzato negli anni trenta e vincolato secondo il Codice dei Beni Culturali e del paesaggio (D.Lgs. 22 gennaio 2004, n°42).

Il Comune di Cori aveva già partecipato all’Avviso Pubblico del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in favore degli Enti locali per il finanziamento di verifiche di vulnerabilità sismica e progettazione di eventuali interventi di adeguamento antisismico, ricevendo un finanziamento di circa 150.000 euro.

Dalle verifiche di vulnerabilità sismica condotte sullo stato di fatto è emerso che il fabbricato risulta caratterizzato da una vulnerabilità sismica estremamente elevata. Pertanto, gli interventi previsti interesseranno in maniera diffusa sia i maschi murari che le strutture voltate, eseguiti mediante rinforzi con fasciature con fibre di carbonio, iniezioni di miscele leganti, inserimento di tiranti e/o catene metalliche, e saranno funzionali alla risoluzione delle carenze strutturali messe in evidenza dalle verifiche di Vulnerabilità Sismica con l’obiettivo di incrementare la resistenza e la duttilità degli elementi sismo-resistenti non idonei fino ad ottenere l’adeguamento sismico della struttura.

“Dopo i lavori di ristrutturazione della palestra – dichiarano il sindaco Mauro De lillis e l’assessore ai Lavori Pubblici Ennio Afilani – stiamo arrivando a un intervento completo su tutto l’edificio scolastico di via Marconi. Un intervento corposo, che ribadisce la massima attenzione sempre rivolta da questa Amministrazione al mondo della scuola e alla sua sicurezza. Da anni infatti i lavori indirizzati ai vari plessi sono indicati nel Piano Triennale a dimostrazione della volontà di intervenire su tutti, come stiamo facendo con la scuola elementare Radicchi di Giulianello e come abbiamo fatto con altri istituti. Si tratta per noi di un settore prioritario, i risultati del nostro impegno si stanno vedendo e con lo stesso impegno il Comune si sta preparando a rispondere ai futuri bandi legati al PNRR”.

COMUNICATO STAMPA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *