Amministrative Frosinone, imbarazzo all’adesione di Gaetano Ambrosiano alla lista Mastrangeli

IMG_20220423_155608

Di Augusto D’Ambrogio.
Tanto imbarazzo questa mattina alla conferenza stampa tenutasi presso il comitato elettorale di Riccardo Mastrangeli, per la presentazione ufficiale di adesione alla lista Mastrangeli di Gaetano Ambrosiano. Bisogna precisare che Ambrosiano fino a qualche giorno fa era segretario cittadino di Articolo Uno, come lui
stesso si definisce un progressista e uomo di sinistra, allora il dubbio viene, cosa ci fa Gaetano Ambrosiano nella coalizione di Mastrangeli che è sostenuta in gran parte dal centrodestra? Questa mattina tante parole di circostanza e nell’aria era chiaro e palpabile un’atmosfera di notevole imbarazzo. Come conciliare il modo di far politica di un progressista con il centrodestra, ma soprattutto con Fratelli d’Italia partito che fa
della propria identità nazionale un vessillo da battaglia. Riccardo Mastrangeli alle domande dei giornalisti cercava in ogni modo di rappresentare questa adesione come la normalità, ma di sicuro di normalità c’è ben poco, come conciliare la politica di Ambrosiano con quella di Tagliaferri responsabile cittadino di Fratelli d’Italia? In politica tutto è possibile, ma questo mi sembra veramente un matrimonio alquanto strano. L’adesione di Ambrosiano sembra anzi senza sembra, una mossa politica studiata a tavolino per cercare di rompere quella coalizione larga rappresentata dalla sinistra di Domenico Marzi. L’imbarazzo di Ambrosiano era evidente, un’adesione questa alla lista di Mastrangeli anomala e sicuramente fatta per togliersi l’etichetta di coalizione centrodestra che lo sostiene. Cosa si fa per un voto in più.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *